Categorie
News

La balbuzie nei bambini di 3 anni

balbuzie nei bambini
La balbuzie nei bambini di 3 anni.

Balbuzie nei bambini

L’età di insorgenza della balbuzie nei bambini è genericamente tra i 3 e i 6 anni.

Durante l’infanzia, si possono presentare delle fasi tipiche in cui i bambini più piccoli si bloccano un po’, hanno difficoltà nella produzione di alcune parole o presentano una disfluenza. Il bambino potrebbe ripetere alcune parole, frasi e sillabe o avere delle difficoltà inerenti ad esse . Questo potrebbe essere dovuto a un ritardo temporaneo nell’esecuzione motoria della parola dalla durata di alcuni mesi e dalla risoluzione spontanea.

Balbuzie infantili e il consulto di un logopedista

A questo proposito bisogna saper distinguere le situazioni in cui vi sono delle difficoltà sperimentate da bambini con sviluppo tipico dalla presenza di balbuzie infantile, che può verificarsi anche tra i 2-4 anni circa e che si esprime attraverso la ripetizione di suoni o sillabe, prolungamenti e blocchi.

È consigliato che non si tardi a consultare un logopedista se la situazione non migliora. Successivamente alla consultazione logopedica, si può decidere di procedere con un monitoraggio dell’andamento per tre o sei mesi pere capire  se è una difficoltà dovuta a un ritardo nello sviluppo, un fase di transizione temporanea o alla presenza di balbuzie.

Trattamento delle balbuzie

Il trattamento precoce risulta fondamentale. Nel caso della presenza del fenomeno oltre i 6 mesi, è bene iniziare e continuare un trattamento logopedico.

La presa in carico per balbuzie prima dei 6 anni porta ad una diminuzione significativa della percentuale di sillabe balbettate.

Contatta il centro balbuzie di Saronno per fissare un appuntamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *