Categorie
News

COS’È LA BALBUZIE?

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità la balbuzie è un disordine del ritmo della parola, nella quale la persona sa con precisione ciò che vorrebbe dire, ma nello stesso tempo non è in grado di dirlo a causa di arresti, ripetizioni e/o prolungamenti di un suono, che hanno carattere di involontarietà.

Quindi una persona balbetta se:

Ripete i suoni delle parole: P-p-p-pronto;

⇨ Ripete la sillaba delle parole: Bu-bu-buongiorno;

Prolunga i suoni iniziali delle parole: Buuuuuongiorno;

⇨ Si blocca e non riesce a iniziare la parola: […] pronto; ⇨ Parole dette con eccessiva tensione fisica; ⇨ Rallentamenti nel modo di parlare.

In aggiunta a questo sono presenti dei segni fisici di sforzo e tensione muscolare come:

⇨ Tic;

⇨ Incapacità a mantenere il contatto oculare quando si parla;

⇨ Strizzamento degli occhi o altri movimenti oculari; ⇨ Smorfie o allargamento della bocca; ⇨ Movimenti continui e agitati con le mani.

La balbuzie però è anche molto più di questo: è un disturbo del parlare, ma anche del non parlare. Può capitare, infatti, che il bambino o l’adulto che balbetta rinunci a dire quello che vuole dire per paura di balbettare o che metta in atto una serie di comportamenti per limitare questa difficoltà.

COS’È LA BALBUZIE?

È un disturbo multifattoriale poiché è determinato da molti di fattori diversi di tipo fisiologico, psicologico, genetico e da variabili ambientali.

Fattori fisiologici:

☞ Familiarità: presenza di un membro della famiglia (genitori – nonni – zii – cugini) che hanno balbettato da giovani o che balbettano ancora;

☞ Genere maschile: i maschi sono più soggetti a balbettare delle femmine. Fattori linguistici:

☞ Livello linguistico;

☞ Ritardo dello sviluppo del linguaggio o disturbo del linguaggio. Fattori psicologici:

☞ Capacità di regolare le emozioni;

☞ Impatto emotivo della balbuzie sulla persona e sull’ambiente che la circonda. Fattori ambientali:

☞Contesto in cui vive la persona;

☞ Richieste quotidiane da parte della famiglia, della scuola o del lavoro.

Proprio per la complessità che caratterizza questo disturbo possiamo immaginare la balbuzie come un iceberg: la parte visibile, cioè tutto quello che possiamo vedere o sentire quando una persona balbetta è solo la punta visibile dell’iceberg.

COS’È LA BALBUZIE

Contattaci per maggiori informazioni

Sede

Via Marzorati, 2
21047 – Saronno (Va)

Mail

Telefono

Tel. +39 02 96193278
WhatsApp +39 371 3425999

Social

Scopri la nostra pagina facebook centrobalbuzie/

Contattaci

Compila tutti i campi per inviarci una richiesta

    Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati tramite questo sito web.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *